Valenciana, vince McNulty ma è mistero sulla tappa accorciata

McNulty Valenciana

Alla Volta Valenciana, Brandon McNulty ha trionfato nella quarta tappa, nonostante il mistero che avvolge gli ultimi 15 km della corsa. Inizialmente prevista con la conclusione a Vall d’Ebo, la tappa è stata improvvisamente tagliata degli ultimi 15 km, con il traguardo spostato alla cima dell’Alto del Miserat, situato quindici chilometri prima.

Persiste un velo di incertezza sulle ragioni di questa modifica del percorso. Voci (per fortuna) non confermate su social media e sul luogo dell’evento suggeriscono la possibilità di un incidente mortale di un ciclista amatore nelle vicinanze del traguardo. L’organizzazione, citando “cause di forza maggiore”, ha comunicato la decisione di concludere la tappa ad El Miserat. I corridori hanno quindi proseguito in modo neutralizzato verso il previsto traguardo di Vall d’Ebo, dove erano parcheggiati i bus delle squadre. La sospensione della cerimonia di premiazione per rispetto ha alimentato le speculazioni, ma i dettagli rimangono vaghi.

La tappa odierna è stata animata da un’azione di vari corridori, tra cui Sam Oomen, Alex Molenaar, Mikel Bizakarra, Jokin Murguialday, James Whelan, Manuele Tarozzi e Pelayo Sánchez. Durante l’ascesa finale, la Movistar ha imposto un ritmo elevato, seguita dall’ascesa della Bora-hansgrohe. Il gruppo ha subito perdite significative, specialmente quando Jai Hindley ha supportato Aleksandr Vlasov. Tra gli astanti, erano presenti Santiago Buitrago, Welay Hagos Berhe e Brandon McNulty. Quest’ultimo ha colto l’occasione sulle pendenze più ripide dell’ascesa conclusiva, regalando una vittoria spettacolare alla UAE Team Emirates. Con questo successo, lo statunitense ha conquistato la leadership della classifica generale, superando Alessandro Tonelli. Domani si prospetta l’ultima frazione con la passerella finale a Valencia e la cerimonia di premiazione con McNulty leader della Volta Valenciana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *