Van der Poel corre anche sulla… Lamborghini!

Van der Poel Lamborghini

Non solo in bici: Mathieu Van der Poel corre anche sulla sua Lamborghini. Il campione del mondo su strada e nel ciclocross è stato filmato, nei giorni scorsi, mentre arrivava su uno dei campi gara a bordo della sua auto, una Lamborghini Urus. Chiaramente non manca la sua bicicletta Canyon a bordo del portabagagli dell’auto: insomma, il campione del mondo non passa di certo inosservato, né in gara, per le sue prestazioni con la maglia iridata, né fuori dal campo gara, dove sfreccia a bordo della sua fiammante auto.

Come riportato dal sito web di Lamborghini, Van der Poel ha spiegato: “Il ciclismo è la mia vita e Lamborghini Urus è ideale per il mio stile di vita. È l’auto perfetta per me. È una questione di prestazioni, ma anche di concedersi un tocco di esclusività. E dal momento che la mia bici è sempre con me, posso trasportarla nel suo ampio portabagagli. Lamborghini è un marchio italiano che esprime passione, e Lamborghini Urus ne è un chiaro esempio”.

Non è la prima volta che il mondo delle auto sportive si avvicina a quello dei ciclisti professionisti. Già negli anni ’90 la T-Mobile aveva una partnership con Audi, che forniva le auto ai corridori del team tedesco. Nel corso delle ultime stagioni, abbiamo notato molte case di autovetture collaborare con alcune squadre ciclistiche molto importanti: ricordiamo, ad esempio, la collaborazione tra McLaren e Bahrain.

Il 2023 è stato davvero l’anno di Mathieu Van der Poel. Vincitore del mondiale di ciclocross, l’olandese della Alpecin-Deceuninck ha vinto tutte le classiche su strada alle quali ha preso parte: primo alla Milano-Sanremo, alla Parigi-Roubaix e al mondiale. L’unico corridore che è stato in grado di batterlo in una grande classica è stato Tadej Pogacar al Giro delle Fiandre. Una stagione da incorniciare per Van der Poel, che sta chiudendo l’anno da imbattuto nel ciclocross.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *