Via al Tour de France 2024: ecco la prima tappa, Firenze-Rimini

Il Tour de France 2024 partirà da Firenze e attraverserà gli Appennini per raggiungere la costa adriatica, con Rimini che ospiterà l’arrivo della prima tappa e la consegna della prima Maglia Gialla. Il percorso della prima tappa è particolarmente impegnativo, con un dislivello complessivo di 3200 metri e numerosi Gran premi della Montagna. La partenza avverrà presso l’Ippodromo delle Cascine a Firenze. Dopo un tratto neutralizzato, la corsa si dirigerà verso est. I primi 30 chilometri saranno pianeggianti, poi inizieranno le salite con il Valico dei Tre Faggi (12,5 km al 5,1%), segnando il passaggio in Emilia-Romagna. Dopo una discesa, i ciclisti affronteranno il Monte delle Forche (2,5 km al 6,2%), seguito dal traguardo volante di Santa Sofia.

La sfida proseguirà con la salita del Passo del Carnaio (10,5 km al 4,6%), seguita da una serie di salite brevi ma intense. La salita di Barbotto (5,8 km al 7,6%) aprirà questa sequenza, seguita da San Leo (4,6 km al 7,7%) e Montemaggio (4,2 km al 6,6%). Con ancora 39 chilometri da percorrere, la corsa affronterà l’ultima salita significativa verso San Marino (7,1 km al 4,8%), con l’ultimo Gran premio della Montagna posto a 26,3 chilometri dal traguardo. Da lì, una discesa condurrà i ciclisti verso il Mar Adriatico, con un arrivo pianeggiante sul lungomare Di Vittorio a Rimini.

Salite della prima tappa del Tour de France 2024, Firenze-Rimini

  • Col de Valico dei Tre Faggi: 2ª categoria, quota 930 m, lunghezza 12,5 km, pendenza media 5,1%
  • Côte des Forche: 3ª categoria, quota 430 m, lunghezza 2,5 km, pendenza media 6,2%
  • Côte de Carnaio: 3ª categoria, quota 760 m, lunghezza 10,5 km, pendenza media 4,6%
  • Côte de Barbotto: 2ª categoria, quota 584 m, lunghezza 5,8 km, pendenza media 7,6%
  • Côte de San Leo: 2ª categoria, quota 572 m, lunghezza 4,6 km, pendenza media 7,7%
  • Côte de Montemaggio: 3ª categoria, quota 508 m, lunghezza 4,2 km, pendenza media 6,6%
  • Côte de San Marino: 3ª categoria, quota 648 m, lunghezza 7,1 km, pendenza media 4,8%

Favoriti

La prima tappa del Tour de France 2024 potrebbe già mettere alla prova i principali contendenti alla classifica generale. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) è uno dei favoriti, noto per i suoi attacchi spettacolari e la capacità di gestire sprint ristretti. Tuttavia, potrebbe anche lasciare spazio a un compagno di squadra come Adam Yates, Juan Ayuso, João Almeida o Tim Wellens.

Primoz Roglič (Red Bull-Bora-hansgrohe) è un altro grande nome, capace di vincere in una volata ristretta. La sua squadra include anche corridori come Jai Hindley e Aleksandr Vlasov, potenziali sorprese della giornata. Remco Evenepoel (Soudal-QuickStep) è noto per la sua forza nelle classiche e potrebbe cercare di staccare gli avversari, sebbene la sua condizione fisica sia ancora un’incognita.

Tra gli italiani, Alberto Bettiol (EF Education-EasyPost) e Giulio Ciccone (Lidl-Trek) potrebbero sfruttare il percorso favorevole. Anche Tom Pidcock (Ineos Grenadiers) è un candidato forte, grazie alla sua resistenza e velocità.

Le ruote veloci resistenti come Michael Matthews (Team Jayco AlUla), Magnus Cort (Uno-X Mobility) e Alex Aranburu (Movistar) potrebbero giocarsi la vittoria in uno sprint ristretto. Anche Jasper Philipsen e Mathieu Van Der Poel (Alpecin Deceuninck) sono da tenere d’occhio, insieme a Wout Van Aert (Visma | Lease a Bike).

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *