Vittoria Bussi si riprende il record dell’ora ed è nella storia

Vittoria Bussi è nella storia: il sogno di riprendersi il record dell’ora femminile è diventato realtà ieri, ad Aguacalientes, in Messico. La romana ha fatto segnare il tempo di 50,267 km, entrando così nella storia come prima donna capace di abbattere il muro dei 50 km.

Colmo di emozione il post pubblicato sui social dopo la riconquista del primato dell’ora. In passato era stata la prima donna al mondo capace di superare i 48 km: ora il record è stato perfezionato di ben due km in più.

E’ successo.
Per davvero.
Continuo a sfregarmi gli occhi incredula, per assicurarmi che quel numero sul tabellone inizi davvero per 5.
Lo stesso tabellone che è appeso in salotto da cinque anni e che riporta 48.007, ora non vale più.
Ora c’è scritto 50.267 km/h, ed è la cifra del mio Record, del mio secondo Record del Mondo dell’Ora su Pista UCI.
E’ mio. Anzi, nostro.
Mio e di tutti e tutte voi che ci avete creduto con me.
Farò in modo di raccontarvi tutto, di regalarvi le stesse emozioni che sto vivendo adesso, ma una cosa va detta subito.
Grazie, grazie per averlo reso possibile con il vostro sostegno, grazie a tutti i miei sponsor e al team straordinario che mi ha sostenuto, grazie alle persone che hanno donato, che mi hanno incoraggiata, che non hanno mai dubitato che questo potesse succedere.
Il progetto #Road2record ora è Storia.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *