Amstel Gold Race 2024: borsino dei favoriti, percorso e diretta tv

Amstel Gold Race 2024

Con l’Amstel Gold Race 2024 si apre la stagione delle classiche delle Ardenne, con tre importanti eventi che si terranno in otto giorni, sia per gli uomini che per le donne. Si parte domenica 14 aprile con l’Amstel Gold Race, seguita mercoledì dalla Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi la domenica successiva.

L’era delle classiche sui pavé è terminata con il dominio incontrastato di Mathieu van der Poel, vincitore sia del Giro delle Fiandre che della Parigi-Roubaix. Il campione del mondo è di nuovo il favorito indiscusso per la classica olandese, già sua nel 2019, ma dovrà fare i conti con una concorrenza diversa rispetto alle classiche precedenti.

Dopo questa edizione, Flanders Classics prenderà il posto del comitato organizzatore dell’Amstel Gold Race. L’organizzatore attuale, Leo van Vliet, rimarrà coinvolto come direttore di gara e per le questioni organizzative nei prossimi due anni. Il percorso rimane sostanzialmente lo stesso dell’anno precedente, ma con una modifica significativa rispetto agli anni passati.

Il percorso dell’Amstel Gold Race 2024 non partirà più da Vrijthof, ma dalla piazza del mercato di Maastricht. I ciclisti si dirigeranno verso nord dopo la partenza, fino a Sittard, affrontando lungo il percorso il Maasberg e una serie di salite brevi ma ripide. La famosa salita di Valkenburg, il Cauberg, verrà affrontata due volte, con l’ultima ascesa a sedici chilometri dal traguardo.

Amstel Gold Race 2024, il borsino dei favoriti

5 stelle*****: Mathieu van der Poel (Alpecin-Deceuninck);

4 stelle****: Ben Healy (EF-EasyPost), Brandon McNulty (UAE Team Emirates);

3 stelle***: Tom Pidcock (Ineos-Grenadiers), Benoit Cosnefroy (Decathlon Ag2r), Michael Matthews (Jayco-AlUla).

2 stelle**: Mattias Skjelmose (Lidl-Trek), Juan Ayuso (UAE Team Emirates), Pello Bilbao (Bahrain-Victorious).

1 stella*: Dylan Teuns (Israel Premier Tech), Michal Kwiatkowski (Ineos-Grenadiers), Maximilian Schachmann (Bora-hansgrohe).

La corsa femminile dell’Amstel gold Race si terrà su una distanza di 157,6 km. In questa circostanza le favorite numero uno per il successo finale sono le ragazze della SD Worx ProTime, con Demi Vollering che cerca la conferma dopo che nel 2023 ha vinto Amstel, Freccia Vallone e Liegi. L’Italia si gioca ancora una volta la carta Elisa Longo Borghini, la vincitrice del Giro delle Fiandre, anche se non è da escludere che l’azzurra, che vuole puntare alla Liegi, possa lavorare per la sua compagna di squadra Shirin van Anrooij.

La corsa in tv

La corsa sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport, Eurosport e in streaming su RaiPlay, Discovery+, Eurosport.it, Dazn, Sky Go e Now.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *