Caruso: “I tre big si controllano, io corro con serenità”

Caruso

Dopo il traguardo di Bergamo, Damiano Caruso è soddisfatto di come siano andate per lui queste prime due settimane di Giro d’Italia: “Sono dove avrei sperato di essere in classifica generale. Sono felice perchè la condizione mi sostiene, ma soprattutto corro in maniera spensierata, perchè nessuno mi chiede di fare un determinato risultato”.

Dopo quest’ultima frazione del Giro d’Italia, il corridore della Bahrain Victorious è sesto in classifica generale a 2’16” da Bruno Armirail. E spiega cosa sta succedendo tra i principali favoriti per la conquista della maglia rosa finale: “I tre big si controllano (Primoz Roglic, Geraint Thomas e Joao Almeida, ndr), io sono lì a cercare di capire cosa succede tra di loro. Voglio farmi trovare pronto in caso ci dovesse essere una qualche possibilità per me”.

Sicuramente, le tappe più congegnali alle caratteristiche di Damiano Caruso devono ancora arrivare. Martedì sul Monte Bondone potrebbe provare a far valere le proprie caratteristiche di corridore abile sulle lunghe salite, ma è anche vero che fino ad oggi nessuno dei principali favoriti si è mosso. Solo Primoz Roglic, nella frazione di Fossombrone, è riuscito a distanziare Remco Evenepoel, prima che il giorno seguente vincesse la cronometro poche ore prima del ritiro.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *