Ciclocross, Van Aert già vince: “Ma non voglio pressioni”

Wout van Aert ha vinto l’Exact Cross ad Essen nel giorno del suo ritorno alle gare di ciclocross , ma precisa di non volere pressioni per la stagione invernale. Il 29enne corridore del Team Jumbo-Visma ha conquistato la vittoria in modo convincente su un percorso impegnativo. Jens Adams e Thijs Aerts hanno completato il podio.

I corridori si sono ritrovati in una pozza di fango a Essen. Van Aert, che all’inizio aveva adottato un approccio attendista, è rimasto vicino ai tre leader per diversi giri. A metà gara il belga ha deciso di aumentare il ritmo. In pochissimo tempo, aveva un sicuro vantaggio e stava correndo da solo verso la sua quinta vittoria ad Essen.

“Avevo bisogno dei primi giri per valutare la mia forma e valutare la concorrenza”, ha detto Van Aert. “Ad ogni giro le condizioni diventavano sempre più dure e a metà gara ho notato che ero il migliore nei settori di corsa. Poi ho trovato il mio ritmo, che mi ha permesso di prendere un vantaggio. Ho faticato un po’ all’inizio fine, ma questo non è insolito su un percorso come questo. È sempre bello iniziare da qui. Sono felice di essere riuscito ad accontentare il pubblico”.

“Le sensazioni oggi erano migliori di quanto sperassi. Era difficile prevedere come avrei fatto qui. Quest’inverno adotterò volutamente un approccio più calmo rispetto agli anni precedenti. È bene non mettermi troppe pressioni nel ciclocross – ha evidenziato Van Aert – Voglio soprattutto divertirmi, e così è stato anche oggi”,

Van Aert si recherà in Spagna la prossima settimana per un ritiro con il Team Jumbo-Visma. Il belga tornerà a correre il 22 dicembre a Mol. “Spero di migliorare la mia forma durante il ritiro per il prossimo periodo natalizio. Dopo la mia ultima gara di gennaio mi concentrerò sulla prossima stagione su strada”.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *