Van Aert: “Al Giro d’Italia non curerò la classifica generale”

Nuovo sponsor Jumbo-Visma

Wout Van Aert non vuole prendere parte al prossimo Giro d’Italia con l’obiettivo di fare classifica. “Non curerò la classifica generale – ha spiegato il corridore della Jumbo-Visma – dovrei fare numerosi ritiri in altura, sacrifici per perdere dei chili per poi chiudere al massimo in quinta posizione. È una cosa che non mi piace”, ha spiegato il corridore belga.

“Purtroppo, per vincere davvero la classifica, il mio peso giocherà un ruolo fondamentale. Riesco a malapena a gestire la prima tappa (con la salita di Superga, ndr). Il mio obiettivo sarà quello di vincere le tappe. In questo modo potrei combinare più obiettivi in una stagione che sarà diversa dalle altre e per questo molto stimolante”.

L’obiettivo di Van Aert sarà quindi quello di partecipare al Giro d’Italia senza l’asilo della classifica e senza troppe pressioni. Questa sua scelta potrebbe regalare spettacolo alla corsa rosa, visto che il belga sarebbe un “battitore libero”. In passato, quando ha ricoperto questo ruolo al Tour de France, si è tolto delle soddisfazioni molto importanti, come la vittoria nella tappa con la doppia scalata al Mont Ventoux. “Non è fattibile combinare la classifica generale del Giro con le altre manifestazioni alle quali parteciperò”.

Ricordiamo che, sulla base dei programmi fin qui stilati, Van Aert dovrebbe rinunciare alla Milano-Sanremo, la classica da lui vinta nel 2020, per concentrarsi sul Giro delle Fiandre e la Parigi-Roubaix. Dopo il Giro d’Italia, l’obiettivo primario sarà quello di farsi trovare pronto per i Giochi Olimpici di Parigi.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *