Ciclocross, Van Aert trionfa senza sella a Benidorm

Van Aert Benidorm

Wout Van Aert vince a Benidorm. Il corridore della Visma-Lease a Bike ha avuto la meglio non solo su Mathieu Van der Poel, ma anche su tutti gli altri avversari che hanno dato battaglia lungo il percorso nella tappa più a sud della Coppa del Mondo di ciclocross. La tredicesima tappa della rassegna che si svolge sotto l’egida dell’UCI è stata l’ultima che ha visto al via i “tre tenori” del ciclocross, ovvero Wout Van Aert, Mathieu Van der Poel e Tom Pidcock: il campione del mondo, grande favorito della vigilia, ha chiuso in quinta posizione.

La gara è stata caratterizzata da diversi guasti meccanici. Van Aert ha perso un pedale in partenza, Van der Poel è stato vittima di un salto di catena quando sembrava sul punto di involarsi verso la testa della corsa. Eppure, l’olandese è stato capace di riportarsi sul belga a circa metà gara, e a un certo punto ha ottenuto circa 20 secondi di vantaggio su Van Aert: una caduta non inquadrata dalle immagini televisive ha messo fuori gioco l’olandese, che è stato poi costretto a rimontare, fermandosi alla quinta posizione. Molto bello il duello finale tra Michael Vantourenouth e Wout Van Aert, con il corridore della Visma-Lease a Bike che nel finale è riuscito a distanziarlo di pochissimi secondi: tra l’altro, il belga ha concluso la gara di Benidorm senza la sella, in quanto è caduta dopo una piccola scivolata nelle fasi finali.

“È stata un’azione stupida – ha spiegato Van Aert dopo il traguardo, lamentando anche un leggero dolore al polso – perché pensavo che il mio vantaggio fosse abbastanza grande. Al passaggio lungo le travi ho sbagliato: eppure, nonostante la sella rotta, la gara è andata bene. Sapevo di avere buone gambe, mi sentivo molto bene. Non cambierò il mio piano, non prenderò parte al mondiale. La primavera è molto vicina, devo prepararmi adeguatamente”.

Mathieu Van der Poel, vittima di una rottura della catena a inizio corsa, ha affermato: “Al penultimo giro ho toccato un ostacolo con la spalla. In quel momento avevo capito che la mia rimonta era finita. In precedenza non avrei potuto staccare Wout sull’asfalto, il pezzo era troppo breve. Non avevo gambe fresche, ora cercherò di concentrarmi al massimo verso il mondiale di taro”. Chiude in nona posizione Tom Pidcock.

Tra le ragazze, la Visma-Lease a Bike vince ancora con Femminizzi Van Empel. Da segnalare il sesto posto di Sara Casasola, che ha chiuso a 44″ dalla vincitrice.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *