Giro del Delfinato

Last Updated on 04/06/2023 at 4:54pm by Carlo Gugliotta

Inizia oggi il Giro del Delfinato, la corsa che come di consueto sarà un bell’antipasto di Tour de France. Lo scorso anno fu dominio della Jumbo-Visma, con la vittoria finale di Primoz Roglic davanti al proprio compagno di squadra Jonas Vingegaard, il quale, poco più di un mese più tardi, avrebbe vinto la maglia gialla a Parigi. Proprio il danese è l’osservato speciale di questa edizione del Giro del Delfinato, visto che non gareggia da inizio aprile, quando vinse la classifica generale e tre tappe del Giro dei Paesi Baschi.

Fino ad oggi, Vingegaard è stato autore di una stagione quasi perfetta. Vincitore anche de O Gran Camino, ha preso parte a tre brevi corse a tappe fino ad oggi, tra le quali anche la Parigi-Nizza. In quella circostanza chiuse in terza posizione alle spalle di Tadej Pogacar e David Gaudu. Non vedremo il duello con lo sloveno, tornato da pochi giorni ad allenarsi su strada, ma ci sarà di nuovo la lotta con Gaudu, che ha dimostrato di poter fare della propria regolarità il suo punto di forza.

La grande attesa dei tifosi è rivolta anche a Egan Bernal. Un avvio di stagione sfortunato, caratterizzato da molte cadute, anche al Giro di Ungheria, l’ultima corsa alla quale ha preso parte. La speranza è che il colombiano possa finalmente trovare pace: la Ineos-Grenadiers deve smaltire la delusione del Giro d’Italia perso alla penultima tappa da Geraint Thomas. Ritrovare un Bernal al top della forma può essere un buon punto d’inizio per correre il Tour da protagonista.

Richard Carapaz, già apparso al top della forma pochi giorni fa al Mercan’Tour, dovrà testare la propria condizione con i big, così come Jay Hindley, scomparso dai radar dopo aver vinto il Giro d’Italia 2022. Si rivede anche Julian Alaphilippe, chiamato a provare a vincere delle tappe dopo che Patrick Lefevere sembra non volergli più rinnovare la fiducia per le prossime stagioni.

Sicuramente un cast stellare in otto tappe molto importanti. Si inizia oggi a Chambon-sur-Lac con una frazione di 158 km, ma la frazione regina sarà sabato, con arrivo al Col de la Croix de Fer. La corsa si chiuderà l’11 giugno. Grenoble, giorno in cui partirà il Giro di Svizzera.

Gli appassionati potranno seguire la tappa in diretta tv dalle 15:45 su RaiSport e su Eurosport.

ByCarlo Gugliotta

Giornalista e speaker, direttore del sito web https://ultimochilometro.it, autore di diversi libri riguardanti il mondo del ciclismo.

One thought on “Delfinato, da oggi tutti contro Vingegaard”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *