GCN chiude il proprio sito web: 18 persone restano senza lavoro

GCN chiude

La società Play Sports Group ha reso noto, in un comunicato stampa, che il sito web di GCN chiude i battenti. Collegandosi sul sito web, infatti, c’è un reindirizzamento che porta direttamente al canale YouTube di GCN. All’inizio di questa settimana, il caporedattore Daniel Benson aveva già annunciato che sarebbe andato via.

Negli ultimi anni, GCN e GCN+ sono stati nomi familiare nel mondo del ciclismo. Nel 2017 è nato grazie al lavoro di Warner Bros. Discovery (proprietario di Eurosport e Discovery+), e un servizio di streaming è stato istituito con GCN+, dove si potevano guardare molte gare ciclistiche online. Lo scorso inverno è stata invece annunciata la chiusura di GCN+, in seguito alla decisione della Warner Bros di stabilizzare i diritti televisivi di Eurosport e Discovery+. Il sito web di GCN era rimasto operativo, ma adesso chiude anche quello: le energie saranno quindi profuse solo nel canale YouTube.

Secondo quanto riportato dal sito web britannico Cycling Weekly, circa diciotto persone hanno perso il lavoro a causa dei recenti sviluppi all’interno di GCN.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *