Giro 2024, in Val Gardena vince ancora Pogacar! Pellizzari secondo

Vince sempre Pogacar in questo Giro d’Italia 2024. Il corridore sloveno si è imposto anche a Santa Cristina Val Gardena, mettendo così a segno il quinto successo personale in questa edizione della corsa rosa. Chiude secondo Giulio Pellizzari: il corridore più giovane del Giro d’Italia 2024 era nella fuga partita a metà gara ed è riuscito ad arrivare fino al traguardo, superato solo nell’ultimo chilometro e mezzo da un Tadej Pogacar che, in Val Gardena, era ancora una volta scatenato. Chiude terzo Daniel Martinez, che recupera qualcosa in classifica generale in vista della lotta al podio, così come Antonio Tiberi, che ottiene la quinta posizione, subito dietro a un ottimo Christian Scaroni.

La tappa 16 del Giro d’Italia 2024, da Livigno a Santa Cristina Val Gardena, è stata accorciata a 118 km dopo le varie discussioni di questa mattina. Il meteo ha reso impossibile i passaggi sulle salite attorno a Livigno e sull’Umbrailpass, quindi si è deciso di partire dopo lo Stelvio. La tappa, disputata tutta sotto la pioggia e con un freddo che non ha concesso tregua, ha visto la prima fuga iniziale di Marco Frigo, che è stato però ripreso.Si sono quindi avvantaggiati Julian Alaphilippe (Soudal Quick Step), Mirco Maestri (Team Polti-Kometa). Davide Ballerini (Astana Qazaqstan) e Andrea Piccolo (EF Education-EasyPost). Con il passare dei chilometri, il corridore francese resta da solo in testa, quindi tre corridori decidono di anticipare il gruppo in vista della rampa finale: si trattava di Ewen Costiou (Arkéa-B&B Hotels), Christian Scaroni (Astana-Qazaqstan) e Giulio Pellizzari (VF Group-Bardiani CSF-Faizanè).

Nel finale, i fuggitivi sentono sempre di più il fiato sul collo perchè il gruppo rientra su di loro a velocità impressionate, guidato dalla UAE Team Emirates. Nell’ultimo chilometro e mezzo, Tadej Pogacar aumenta il ritmo e riprende tutti, anche Giulio Pellizzari, che sembrava destinato al suo primo successo al Giro d’Italia. Tadej Pogacar vince così in Val Gardena, superando proprio il giovane corridore italiano. Nel finale, Daniel Martinez e Antonio Tiberi riescono a staccare Geraint Thomas, che non ha digerito questa giornata così difficile. I distacchi rispetto alla maglia rosa sono quindi aumentati, ma ora la seconda posizione in classifica generale è del colombiano. Pogacar ha 7’18” di vantaggio su di lui, 7’40” su Geraint Thomas, 8’42” su Ben O’Connor e 10’09” su Antonio Tiberi.

Foto di Stefano Spalletta

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *