Giro d’Italia: il tricolore di Filippo Zana splende in Val di Zoldo!

Filippo Zana

Al Giro d’Italia splende il tricolore di Filippo Zana: il campione d’Italia è riuscito a battere, nello sprint finale a due, Thibaut Pinot. Nella lotta alla classifica generale, Primoz Roglic e Geraint Thomas arrivano appaiati dopo un bel duello nelle fasi finali, mentre lo sconfitto di giornata è Joao Almeida, che è andato a perdere circa 20 secondi rispetto alla maglia rosa e al corridore sloveno.

La fuga di giornata è stata composta da Aurélien Paret-Peintre (AG2R Citroën Team), Thibaut Pinot (Groupama – FDJ), Marco Frigo (Israel – Premier Tech), Derek Gee (Israel – Premier Tech) e Filippo Zana (Team Jayco AlUla). Il gruppo della maglia rosa Geraint Thomas, che oggi festeggia il suo compleanno, ha lasciato andare, nonostante ci fosse Thibaut Pinot all’interno della top-10 della classifica generale.

La Jumbo-Visma, nella prima parte di tappa, ha tenuto il controllo della corsa, ma improvvisamente è stata poi la Ineos-Grenadiers a decidere di prendere in mano la situazione. Alcuni corridori della Jumbo-Visma hanno pagato il cambio di passo, mentre davanti Thibaut Pinot faceva incetta dio punti per la maglia azzurra della classifica degli scalatori.

Nel finale di tappa Marco Frigo, molto brillante anche quest’oggi, viene rallentato da una curva sbagliata in discesa. Mentre Pinot e Zana rimangono da soli, Sepp Kuss lancia perfettamente Primoz Roglic, il quale, sull’ultima salita di giornata di Coi, sembra essere rinato rispetto alla tappa del Monte Bondone. Thomas e Roglic restano da soli, mentre Joao Almeida perde terreno. Finale di tappa davvero sfortunato per la UAE Team Emirates, con Jay Vine rallentato anch’egli per un errore in curva.

Nello sprint a due, il campione d’Italia Filippo Zana è andato a superare Thibaut Pinot. Una vittoria meritata, soprattutto perchè fin da inizio Giro si è messo sempre a disposizione della propria squadra.

Primoz Roglic e Geraint Thomas arrivano al traguardo appaiati, mentre Joao Almeida perde 21 secondi. La nuova classifica generale vede quindi Geraint Thomas rafforzare la propria leadership in classifica generale mantenendo 29 secondi su Roglic, ma aumenta il proprio vantaggio su Almeida, ora terzo a 39 secondi. Eddie Dunbar supera il nostro Damiano Caruso, che ora è quinto a 3’51” dalla maglia rosa.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *