Israel Premier Tech, oscurato il nome sul bus “per ragioni di sicurezza”

Secondo quanto riportano vari media spagnoli, la polizia catalana ha chiesto alla Israel Premier Tech di coprire il nome “Israel” presente sul bus del team “per ragioni di sicurezza”. La squadra è attualmente impegnata alla Volta Catalunya e si è anche aggiudicata una tappa nella giornata inaugurale della prestigiosa gara a tappe.

A darne notizia è stato il giornalista spagnolo Sergi Lopez-Egea. probabilmente è stato proprio il clamore del successo ottenuto nella prima tappa da Nick Schultz a far prendere questa decisione alle autorità catalane: la squadra è stata infatti avvisata del fatto che avrebbe dovuto oscurare le scritte solo nella giornata di ieri.

Non è la prima volta che la Israel Premier Tech finisce nell’occhio del ciclone in seguito all’attacco che c’è stato lo scorso ottobre nella Striscia di Gaza. Nel corso dell’inverno, i corridori del team sono stati autorizzati a correre con una divisa anonima per la propria sicurezza, in quanto alcuni di loro sarebbero stati aggrediti verbalmente da alcuni sostenitori filo-palestinesi solo perchè indossavano la maglia con la scritta Israel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *