LIVE – Segui le conferenze stampa alla vigilia del Giro d’Italia

Buongiorno e benvenuti al nostro live nel quale vi aggiorneremo in merito alle varie conferenze stampa che si svolgono alla vigilia della partenza del Giro d’Italia. Come avviene ogni anno per tutte le grandi corse a tappe, anche alla vigilia dell’edizione numero 106 della corsa rosa il comitato organizzatore ha predisposto una conferenza stampa per ognuna delle squadre che parteciperanno alla gara che scatterà sabato da Fossacesia Marina, sulla Costa dei Trabocchi, in Abruzzo.

conferenze stampa giro d'italia
Jai Hindley, vincitore nel 2022 – Credit photo SprintCyclingAgency

Noi di ultimochilometro.it seguiremo le conferenze stampa e vi riporteremo in diretta LIVE le dichiarazioni dei principali protagonisti della corsa rosa. Per seguire la nostra diretta è necessario, di tanto in tanto, aggiornare questa pagina, al fine di poter essere informati su ciò che i corridori diranno nel corso di questa giornata.

Le conferenze stampa sono già iniziate ieri con la EF Education – EasyPost, la Groupama – FDJ e la AG2R Citroën Team. Oggi e domani il programma sarà molto più vaso e vi aggiorneremo LIVE sulle principali dichiarazioni dei corridori.

Di seguito il programma delle conferenze stampa della giornata odierna:

09:30 Eolo-Kometa Cycling Team
10:00 Israel – Premier Tech
13:30 Soudal Quick-Step
14:30 Jumbo-Visma
15:00 Trek – Segafredo
15:30 Ineos Grenadiers
16:00 Movistar Team
16:30 Alpecin-Deceuninck

La nostra diretta con le conferenze stampa alla vigilia del Giro d’Italia inizierà alle ore 9:30, in concomitanza con la prima conferenza di giornata, che spetta alla Eolo-Kometa.

14:35 – Riguardo la rivalità con Remco Evenepoel, Roglic spiega: “E’ in grande forma, ha vinto la Liegi, però non credo che sia solo una lotta a due ma c’è un bel numero di corridori che può ambire a vincere il Giro d’Italia”. Lo sloveno spiega anche: “Il piano è vincere e indossare la maglia rosa al termine della tappa di Roma, non conta dove riusciremo a prenderla”.E la chiusura: “Prenderesti una birra con Remco?”. “Sì, perchè no”.

14:30 – Inizia la conferenza di Roglic: “Possiamo essere felici di essere al via anche se ho dovuto rinunciare ai miei due compagni che hanno contratto il Covid. Non è il modo giusto di iniziare la corsa ma sicuramente possiamo fare del nostro meglio”. Roglic spiega anche che “affrontare il Giro d’Italia con maggiore esperienza è sicuramente una cosa positiva”.

13:59 – Si è chiusa la conferenza stampa di Remco Evenepoel. Tra mezz’ora ci sarà quella della Jumbo-Visma di Primoz Roglic.

13:53 – “Rispetto al Giro d’Italia 2021 sono cambiato completamente. E’ davvero cambiato tutto rispetto a quel tempo. E’ cambiato anche il tipo di lavoro che ho svolto”, spiega il campione del mondo.

13:47 – L’obiettivo di Evenepoel è andare forte soprattutto nelle cronometro nelle prime due settimane, per poi giocarsi tutto in salita nell’ultima settimana. “Sabato e nella nona tappa cercherò di fare del mio meglio. E’ difficile stabilire quale possa essere la tattica giusta, ma parliamo di una corsa molto lunga”. Evenepoel ricorda anche che “I miei compagni sono molto importanti, li considero come degli amici perchè abbiamo condiviso più di un mese di lavoro insieme e ora ci lanciamo verso questa nuova avventura”.

13:45 – “L’ultima settimana sarà terribile perchè non ci sono solo le salite ma anche tanti spostamenti – ha spiegato Evenepoel – e questo alla lunga potrebbe fare la differenz. Abbiamo tanti corridori che possono fare bene su ogni terreno nel nostro poster, il team è ben bilanciato. Non siamo la squadra più forte al via sulla carta, ma ho grande fiducia nei miei compagni per fare un buon risultato”. Si parla anche del problema Covid: “E’ preoccupante vedere quattro corridori che non possono gareggiare a causa del Covid, dobbiamo fare massima attenzione anche a questo fattore. Lavarsi le mani, non passarsi le borracce l’uno con l’altro: dobbiamo stare tutti attenti e non infettarci l’uno con l’altro”. Bisogna fare attenzione “alla tappa del Gran Sasso, sarà molto impegnativa, ma l’obiettivo è arrivare senza problemi alla fine della seconda settimana per giocarci bene le tappe di Crans Montana e di Bergamo”.

13:40 – Il campione del mondo aggiunge: “La cronometro della nona tappa è sicuramente una tappa da vincere. Ho preso il controllo della corsa fin da subito alla Vuelta, infatti ho vinto già nella sesta tappa e ho preso la maglia rossa. Controllare la corsa è sicuramente il modo ideale di correre per me”.

13:35 – Evenepoel è sorridente in volto. “L’ultimo allenamento che ho svolto è stato di quattro ore. Ho dei sentimenti positivi: questa stagione è stata molto buona. Ho vinto lo UAE Tour, ho chiuso secondo in catalogna per pochi secondi dietro Roglic e ho vinto la Liegi. E’ stata la marcia di avvicinamento migliore per la corsa rosa”.

13:30 – Sta per iniziare la conferenza stampa di Remco Evenepoel.

12:15 – Le conferenze riprenderanno alle 13:30 con le due più importanti della giornata, quella della Soudal Quick-Step di Remco Evenepoel e la Jumbo-Visma di Primoz Roglic.

10:08 – Pozzovivo spiega che Matthew Riccitello è un corridore da tenere d’occhio in vista del Giro d’Italia: “Assomiglia a me da giovane, sono sicuro che se dovesse andare in porto una fuga potrà giocarsi le sue carte”. E ha parlato anche della cronoscalata sul Monte Lussari: “Non ho potuto fare una ricognizione, qualcuno c’è andato grazie ad un contatto più diretto con gli organizzatori. Sarà una tappa decisiva perchè è un’ascesa lunga e dura”.

10:05 – La conferenza della Israel-Premier Tech inizia con il solo Domenico Pozzovivo: “Ho l’entusiasmo di un esordiente. Ho svolto un grosso periodo di lavoro in altura e spero che questo possa ripagare. L’obiettivo principale è cercare di arrivare nella top-10 al Giro d’Italia, sarebbe motivo di grande orgoglio. Il Giro tornerà a Lago Laceno, dove ho vinto nel 2’12, quando percorrerò i tornanti della salita avrò la pelle d’oca. E’ una salita che mi è molto congeniale”.

09:58 – Tra poco assisteremo alla conferenza stampa della Israel-Premier Tech. In questo articolo vi abbiamo proposto le parole di Domenico Pozzovivo a Il Messaggero.

09:42 – Vincenzo Albanese ha vinto il Trofeo Matteotti nel 2016: “Pescara è una città che mi porta sempre molta fortuna, speriamo che anche quest’anno possa esserci qualcosa di importante per me, visto che siamo molto vicini alla località che mi ha visto vincere qualche anno fa”.

09:38 – Ivan Basso, team manager della Eolo-Kometa, vuole “alzare l’asticella un po’ alla volta: Lorenzo Fortunato e Vincenzo Albanese nell’ultimo periodo stanno andando forte, e quando vanno forte i capitani va forte tutta la squadra. Abbiamo sofferto molto a inizio stagione, ma ora siamo felici di aver trovato la condizione giusta”.

09:35 – Il primo a prendere la parola è Lorenzo Fortunato: “Non scorderò mai la vittoria sullo Zoncolan nel 2021, non voglio dimenticare ma devo pensare ad altro e concentrarmi su nuovi obiettivi. La condizione è molto buona, sono arrivato al meglio al Giro d’Italia. Durante l’inverno ho pensato sia alla classifica generale che alle vittorie di tappa, ma voglio concentrarmi sui successi parziali, soprattutto nella seconda e terza settimana. Poi vedremo strada facendo come andrà. L’obiettivo principale però è quello di vincere le tappe di montagna. Crans Montana e Bergamo sono molto impegnative e il focus sarà quello, però a Lago lacero e Campo Imperatore ci saranno già due test importanti e sono nella prima settimana”.

09:29 – Tra pochissimo inizierà la conferenza stampa della Eolo-Kometa. La formazione italiana dovrebbe puntare alla classifica generale con Lorenzo Fortunato e alle vittorie di tappa con Vincenzo Albanese. Da non sottovalutare la presenza di un corridore di grande esperienza come Gavazzi.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *