Parigi-Nizza, la UAE Team Emirates si prende la cronosquadre

UAE Team cronosquadre

La UAE Team Emirates ha brillato nella cronosquadre della Parigi-Nizza 2024, con partenza e arrivo ad Auxerre, segnando il miglior tempo di 31’23” sui 26,9 km del percorso. Grazie a questa notevole performance di squadra, Brandon McNulty è diventato il nuovo detentore della maglia gialla, seguito dai compagni Finn Fisher-Black e Joao Almeida.

La cronosquadre alla Parigi-Nizza 2024 ha suscitato grande interesse, specialmente perché il tempo è stato misurato sul primo corridore anziché sull’ultimo, una variazione insolita rispetto alla prassi comune. La UAE Team Emirates ha confermato la sua eccellente forma, evidenziata non solo dalla straordinaria prestazione di Pogacar alle Strade Bianche, ma anche dalle brillanti esibizioni degli altri membri della squadra. McNulty, il nuovo leader della classifica generale, ha già vinto due gare in questa stagione, emergendo come corridore da tenere in considerazione per le classiche. La squadra degli Emirati Arabi ha superato di 15 secondi la Jayco-AlUla, specializzata in cronometro a squadre, e di 20 secondi la EF – EasyPost.

La Soudal Quick Step di Remco Evenepoel si ferma appena fuori dal podio, dovendo affrontare la sfida di McNulty e Almeida nelle prossime tappe per contendersi la maglia gialla. Evenepoel deve recuperare 18 secondi in classifica, un divario gestibile ma considerevole per una squadra che avrebbe potuto aspirare a risultati migliori.

Il risultato dell’undicesimo posto della Bora-hansgrohe a 54 secondi dalla UAE Team Emirates non soddisfa né la squadra tedesca né Primoz Roglic, che ambiva alla vittoria nella Corsa al Sole. La Ineos-Grenadiers di Egan Bernal ottiene invece la quinta posizione dietro alla Soudal Quick Step.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *