Rivincita Pidcock: sua l’Amstel Gold Race 2024

Amstel Pidcock

Tom Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024 al termine di una ristretta volata di gruppo. Il corridore britannico della Ineos-Grenadiers aveva circolato di rosso la settimana delle Ardenne e la inizia con il piede giusto, andando a prendersi una vittoria che ha il sapore di rivincita dopo quanto accaduto nel 2021. In quella stagione, il britannico arrivò a giocarsi il successo nello sprint a due con Wout van Aert, ma un fotofinish dubbio aveva premiato il corridore belga.

Finisce “al tappeto” l’eroe di casa, il campione del mondo Mathieu van der Poel. Il corridore olandese ha sempre corso molto coperto e negli ultimi chilometri, dopo il passaggio sul Cauberg, sono nate diverse azioni che lo hanno messo alle corde. Era già in fuga Mikkel Honorè, insieme a Vervaeke e Lapeira, ma in seguito hanno accelerato Richard Carapaz insieme a un altro gruppo di attaccanti.

Con il passare dei chilometri si stabilizza la situazione e davanti si forma un gruppo di 12 attaccanti che a più riprese si spezza in più parti: tra gli uomini più importanti davanti, oltre a Tom Pidcock, ci sono anche Bauke Mollema, Marc Hirschi, Mauri Vansevenant e Tiesj Benoot. Tra di loro, Pidcock è stato sicuramente il più fresco, in quanto a più riprese è riuscito a scattare e riportarsi sui vari tentativi di attacco.

L’Amstel Gold Race 2024 si chiude con il successo di Pidcock allo sprint, con Marc Hirschi che chiude sul podio in seconda posizione e Tiesj Benoot in terza piazza. Nulla da fare per Mathieu van der Poel, che chiude nel gruppo dei battuti in ventiduesima posizione. Con questo successo, Tom Pidcock rilancia la sua stagione dopo un avvio abbastanza deludente e ricco di sfortuna, in particolare per la caduta al Giro dei Paesi Baschi, dove il britannico è caduto durante la ricognizione della cronometro inaugurale.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *