Road to Olympics fa tappa a Roma. Per due!

Road to Olympics Roma

È il primo evento delle tappe romane di TOOT Racing e T°RED Bikes. TheFalcon è tra i candidati al Compasso d’Oro 2024 e la mostra che celebra l’ADI Design Index 2023 inaugura a Trastevere portando nella capitale l’eccellenza e la qualità del progettare italiano.

Tra una Ferrari Purosangue e una Guzzi V100 il progetto TheFalcon – in mostra con la TheFalcon 400 in versione inseguimento – racconta un sistema di progettazione e costruzione che mette il ciclista al centro dell’attenzione e costruisce intorno a lui la bici più adatta alle sue esigenze attraverso progettazione adattiva, additive manufacturing e tecno-artigianalità.

Antonella Andriani, vicepresidente ADI, racconta così la selezione: “Essere selezionati nell’ADI Design Index significa entrare nella storia: tra questi progetti verranno scelti i vincitori del Compasso d’Oro 2024. È un po’ come essere selezionati per le Olimpiadi”. 

Per TOOT Racing e T°RED Bikes le Olimpiadi non sono solo una metafora: TheFalcon insieme a X23 e altri 15 progetti fanno parte dei materiali registrati e omologati per l’utilizzo alle Olimpiadi di Parigi2024 e sono il cuore del Progetto Olimpico delle aziende gardesane.

Martedì 28 novembre la sala immersiva del Centro Commerciale Casilino diventerà luogo di racconto di Road to Paris. Romolo Stanco, CEO di Bianca Advanced Innovations e Responsabile tecnico insieme a Erica Marson, Team principal del progetto Olimpico TOOT Racing, e Alessandro Malagesi Coordinatore di ASD Ciclismo Lazio e organizzatore di Gran Fondo la Medievale presenteranno tecnologia, innovazione, materiali e processi avanzati applicati a un progetto tecnologico sportivo che ha come target la partecipazione ai Giochi Olimpici nel ciclismo.

Più di un milione di visualizzazioni su CYCLINGNEWS per X23, l’unica bici nata e realizzata in Italia da un team di progettisti, ricercatori e atleti che sfidano “i giganti”. E vincono grazie a idee innovative e tecnologie avanzate, a menti competenti e materiali sperimentali, a partnership d’eccellenzae sinergie extrasettoriali, a atleti di livello mondiale affiancati da una struttura tecnica che ne esalta le caratteristiche con prestazioni, velocità efficienza sempre più ossessionate dal portare il limite a un livello superiore.

Due appuntamenti imperdibili per conoscere da vicino i protagonisti e i risultati di questa rivoluzione che parte da un segno e diventa oggetto concreto e vincente.

TOOT Racing 

TOOT Racing è una piccola realtà di innovazione e sperimentazione del motorsport che collabora con il COMPMECH dell’Università di Pavia e con diverse realtà di rilievo internazionale grazie alle esperienze di dieci anni di competizione, progettazione, gare e vittorie oltre che realizzazione di bici custom per appassionati e per atleti di livello internazionale, da Letizia Paternoster a Benjamin Thomas, dal campione del mondo in carica Aaron Gate alla nazionale Argentina negli ultimi tre mondiali su pista, sta per svelare qualcosa di veramente rivoluzionario. Si tratta di una sfida Olimpica che ha già scosso il mondo con idee audaci, tecnologia all’avanguardia e atleti straordinari. Immagina una bici da pista, la X23 SWANIGAMI, che ha fatto impazzire il mondo del ciclismo con il suo design unico e tecnologie all’avanguardia ai campionati del mondo di Glasgow.

Questo vuole essere solo l’inizio!

TheFalcon

TheFalcon è molto più che una bici, è un sistema di progettazione e costruzione che mette il ciclista al centro dell’attenzione e costruisce intorno a lui la bici più adatta alle sue esigenze.

La progettazione adattiva con il software Horai consente di elaborare le informazioni sul ciclista (caratteristiche fisiche, di movimento, esigenze e prestazioni). La produzione additiva usa varie tecnologie di stampa 3D per prototipare e realizzare componenti personalizzati con costi, tempi e livelli di impatto ambientale notevolmente ridotti. Le parti stampate vengono saldate manualmente su tubi trafilati su specifica. Un processo pensato e sviluppato per appassionati e atleti professionisti alla ricerca della prestazione evoluta. 
TheFalcon nelle versioni pista è tra i materiali registrati e omologati da TOOT Engineering all’UCI per l’utilizzo alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Romolo Stanco

Architetto e fisico, porta il suo approccio trasversale in ogni campo. Da dieci anni l’ambito più “visibile” è quello del ciclismo con progetti che vincono premi e medaglie (Audi Innovative Thinker, 2 Best Track Bike Awards, l’ADI Design Index 2023, 10 titoli europei/continentali, 15 titoli nazionali e più di 300 podi solo negli ultimi anni).

Mente brillante e aperta, passa dal progetto di una bici a quello di una tazzina di caffè o un’architettura modulare e sostenibile mantenendo qualità e eccellenza e portando innovazione in ogni ambito.
Lavora insieme a professori, ingegneri, atleti e a ogni appassionato che voglia qualcosa di veramente suo, che sia una bici, un manubrio o una lampada non importa. Passione, impegno e bellezza sono immediatamente riconoscibili.

X23 – sfida olimpica e Development Team
X23, progettata da Romolo Stanco con lo staff di TOOT Engineering, sviluppata da COMPMECH @UNIPV e da 3DPROTOLAB@UNIPV è stampata completamente in 3D con la partnership di Airbus e AP Works, realizzata completamente in Italia a mano e completata da materiali altamente performanti con il supporto di DID chains, CSLTMSTR, LiTem Life Testing Machines, Oxyturbo, ToFit e molti altri.

Ha esordito ai Campionati del Mondo UCI di Glasgow il 9 agosto portando a 16 i componenti omologati per le Olimpiadi di Parigi 2024 a disposizione di federazioni e atleti di tutto il mondo.

A poche settimane dal suo esordio X23 ha già vinto ai GP UCI di Barcellona e Budapest con l’argentino Lezica e ottenuto diversi podi internazionali.

Il materiale tecnico e il progetto sportivo TOOT RACING si è dimostrato affidabile, efficiente, performante, vincente. Parallelamente a questa sfida il DEVELOPMENT ACADEMY TEAM di giovanissimi talenti italiani e stranieri che già ha iniziato la sua esperienza con ottimi risultati in Italia e all’estero affiancherà campioni come Aaron Gate, Facundo Lezica, Jan Willem Van Schip nel perfezionamento di un pacchetto tecnico/sportivo e continuerà lo sviluppo con la direzione di Romolo Stanco e l’engineering dell’Università in competizioni di grande richiamo mediatico, rilievo sportivo nazionale e internazionale e in test durante tutto l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *