Tirreno, penalità di 20″ a chi ha pedalato sul marciapiede

La giuria della Tirreno-Adriatico, in seguito alla tappa che si è svolta ieri a Osimo e conclusasi con la vittoria di Primoz Roglic, ha decretato che i corridori che non sono passati lungo la strada ma che hanno “tagliato” il percorso transitando nella zona pedonale sono stati penalizzati di 20 secondi in classifica.

Nel corso della frazione di ieri, infatti, abbiamo visto alcuni corridori che nei tratti in lastricato hanno deciso di transitare in alcuni spazi che teoricamente sono riservati ai pedoni, con l’obiettivo di non rimanere troppo tempo sull’asfalto sconnesso.

Nel comunicato, la giuria ha scritto:

Uso/utilizzo di marciapiedi, sentieri o piste ciclabili non facenti parte del percorso:

Corridori / Coureurs / Riders
7 VERMEERSCH Gianni, UCI ID 10006656204 (ADC)

31 LANDA MEANA Mikel, UCI ID 10006836763 (TBV)

63 CARTHY Hugh John, UCI ID 10051858507 (EFE)

115 TEUNISSEN Mike, UCI ID 10006631548 (ICW)

117 ZIMMERMANN Georg, UCI ID 10010966842 (ICW)

136 VAN AERT Wout, UCI ID 10007585986 (TJV) 

Questi corridori sono stati sanzionati con 500 CHF di ammenda, 25 punti nelle classifiche UCI, 20″ di penalità in classifica generale, 14 punti di penalizzazione nella classifica a punti e 20 punti dalla classifica GPM ciascuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *