Tour de France 2024, a Le Lioran Vingegaard è mostruoso!

Tour France Vingegaard Lioran

Mostruoso Jonas Vingegaard al Tour de France 2024. nella tappa di le Lioran, il corridore danese della Visma | Lease a Bike fa un vero e proprio numero: sul Puy Mary Pas de Peyrol, Tadej Pogacar attacca e fa il vuoto, ma lungo la salita seguente, il Col de Pertus, riesce a rimontare sulla maglia gialla.

Alla fine, sul traguardo di Le Lioran, Vingegaard arriva appaiato a Pogacar alla linea del traguardo e riesce a superarlo nello sprint a due. Una vera e propria tappa spettacolo, con Jonas Vingegaard che torna a vincere dopo la brutta caduta dello scorso aprile al Giro dei Paesi Baschi: dalla terapia intensiva alla vittoria, dopo soli tre mesi.

La UAE Team Emirates ha imposto un ritmo infernale fin dai primi chilometri della Évaux-les-Bains – Le Lioran (211 km). La fuga riesce ad andare via dopo ben 102 km dalla partenza, composta da Oier Lazkano (Movistar), Matteo Vercher (Total Energies), Romain Gregoire (Groupama FDJ), Julien Bernard (Lidl Trek), Oscar Onley (DSM Firmenich), Guillaume Martin (Cofidis), Ben Healy e Richard Carapaz (EF), Paul Lapeira e Bruno Armirail (Ag2r Decathlon). I corridori davanti non sono mai riusciti ad ottenere un grande vantaggio rispetto al resto del gruppo.

Sul Col de Neronne, infatti, l’avventura dei fuggitivi finisce grazie al grande lavoro di tutta la UAE Team Emirates, che impone un ritmo davvero vertiginoso. Poco prima c’è stato anche un brivido per la Visma | Lease a Bike, con Wout van Aert che è caduto in una curva, senza però conseguenze per la sua salute.

Sembra tutto pronto per una vittoria della maglia gialla: sul Puy Mary Pas de Peyrol, infatti, Pogacar attacca e rifila circa 20 secondi a Vingegaard, il quale, però, non si perde ‘animo e continua a salire del proprio passo. Il danese non ha risposto direttamente allo sloveno, ma è salito insieme a Primoz Roglic, apparso in buona forma quando la strada ha iniziato a salire.

Jonas Vingegaard, già negli ultimi chilometri del Puy Mary, riesce a vedere la sagoma di Pogacar, ma è sul Col de Pertus che fa la vera e propria impresa: il vincitore delle ultime due edizioni del Tour riprende infatti Tadej Pogacar, e procede insieme a lui verso il traguardo, mentre dietro, a circa 40 secondi di ritardo, Primoz Roglic trova sulla sua strada Remco Evenepoel.

Jonas Vingegaard e Tadej Pogacar arrivano insieme a Le Lioran per l’arrivo di tappa del Tour de France 2024: il danese affronta l’ultimo chilometro davanti, ma Pogacar sembra avere le gambe imballate, al punto tale che anche qualche chilometro prima ha chiesto insistentemente all’ammiraglia qualcosa per alimentarsi. Le gambe girano invece alla perfezione per Jonas Vingegaard, che a Le Lioran non ritrova la maglia gialla, ma ritrova la vittoria, a distanza di tre mesi dalla terapia intensiva.

Chiude terzo Remco Evenepoel, mentre Giulio Ciccone è quinto alle spalle di Primoz Roglic. La classifica generale vede Tadej Pogacar sempre in maglia gialla con 1’06” su Remco Evenepoel e 1’14” su Jonas Vingegaard. Primoz Roglic è quarto a 2’45”, mentre Giulio Ciccone torna in top-10 a 7’36” dalla maglia gialla.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *