Tour de France 2024, la tappa di oggi (10 luglio) con finale scoppiettante

Tour France 10 luglio 2024

La tappa di oggi, 10 luglio, del Tour de France 2024, segna il ritorno delle montagne. L’undicesima tappa che attraverserà il Massiccio Centrale. Questa tappa, lunga 211 chilometri, porterà i ciclisti da Évaux-les-Bains a Le Lioran, affrontando un dislivello complessivo di 4350 metri. Il percorso, particolarmente impegnativo, promette un finale emozionante, adatto sia a chi tenterà una fuga sia ai big della classifica generale.

La prima metà della tappa, pur relativamente semplice, presenta alcune ondulazioni. Dopo il traguardo volante di Bourg-Lastic al chilometro 65, i corridori affrontano i primi due Gran Premi della Montagna (GPM): la Côte de Mouilloux (1,9 km al 6,3%) e la Côte de Larodde (3,8 km al 6%), scollinata dopo 89,7 chilometri. Seguono diversi saliscendi che introducono alla seconda parte della giornata, caratterizzata da quattro GPM negli ultimi 50 chilometri.

Il Col de la Néronne, lungo 3,8 km con una pendenza media del 9,1%, verrà superato dopo 168,7 chilometri. Subito dopo, i ciclisti affronteranno il Puy Mary Pas de Peyrol, una salita di prima categoria di 5,4 km con una pendenza media dell’8,1%, scollinato dopo 180 chilometri. Una ripida discesa porterà i corridori alla base del Col de Pertus, lungo 4,4 km con una pendenza media del 7,9%, scollinato dopo 196,4 chilometri con secondi di bonus in palio. La tappa si chiude con l’ascesa al Col de Font de Cère, di 3,3 km con una pendenza media del 5,8%, superato dopo 208,2 chilometri, con soli 2,8 km rimasti per il traguardo di Le Lioran.

I favoriti per la vittoria della tappa di oggi, 10 luglio, del Tour de France 2024, includono forti scalatori e potenziali fuggitivi. Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) è in gran forma e sempre aggressivo, pronto a mettere pressione ai rivali. Jonas Vingegaard (Visma | Lease a Bike), regolare e in ripresa, potrebbe essere un serio contendente. Remco Evenepoel (Soudal-QuickStep), adatto ai percorsi ondulati, ha mostrato una forma eccellente vincendo la cronometro. Primoz Roglic (Red Bull-Bora-hansgrohe), nonostante una forma non perfetta, trova il percorso ben adattato alle sue caratteristiche.

Carlos Rodriguez (Ineos Grenadiers), supportato da Geraint Thomas ed Egan Bernal, è un altro serio contendente. Giulio Ciccone (Lidl-Trek) e Derek Gee (Israel-Premier Tech), forti in salita e con uno sprint finale efficace, sono da tenere d’occhio. Felix Gall (Decathlon Ag2r La Mondiale), anche se non al top nella prima settimana, potrebbe risorgere. Santiago Buitrago e Pello Bilbao (Bahrain Victorious) sono una coppia da seguire.

La tappa parte da Évaux-les-Bains, con un trasferimento previsto alle 11:20 e la partenza alle 11:30. L’arrivo è previsto tra le 16:54 e le 17:31. La diretta TV sarà disponibile su Rai2 dalle 14:45 alle 18:00 e su Eurosport 1, Eurosport e Discovery+ dalle 11:00 alle 18:00.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *