Tour de France 2024, Wout van Aert verso la rinuncia

Van Aert bora hansgrohe

Wout Van Aert potrebbe non partecipare al Tour de France 2024. Il ciclista belga della Visma | Lease a Bike torna oggi a gareggiare al Giro di Norvegia, dopo essersi ripreso dalla frattura della clavicola riportata alla Dwars door Vlaanderen. A causa di quell’incidente, ha dovuto rinunciare a importanti appuntamenti stagionali come il Giro delle Fiandre, la Parigi-Roubaix e il Giro d’Italia 2024, che avrebbe corso per la prima volta. Questa serie di rinunce ha avuto un impatto psicologico significativo su Van Aert, come ha raccontato in un’intervista a Sporza.

Van Aert ha dichiarato che è improbabile la sua partecipazione al Tour de France 2024: “I problemi sono durati più a lungo del previsto. La frattura della clavicola è stata un duro colpo. La riabilitazione è stata altalenante e tutto questo periodo è stato difficile da accettare. Ero stanco di guardare le corse in televisione. Solo due settimane fa ho iniziato a stare meglio e ad avere maggiore mobilità. Sono andato in Spagna per allenarmi quotidianamente, ma dal Giro di Norvegia non mi aspetto molto. Voglio solo ottenere risposte per programmare meglio il resto della stagione”.

Nonostante si pensasse che Van Aert potesse tornare per il Tour de France, che partirà da Firenze il 29 giugno, il belga è cauto. Un obiettivo più realistico potrebbe essere la partecipazione ai Giochi Olimpici, ma solo se potrà essere competitivo. Nel 2021, a Tokyo, Van Aert ha conquistato la medaglia d’argento nella gara in linea, dietro Richard Carapaz.

“Sono realistico. Spero di tornare a casa con fiducia e poi prepararmi per le gare estive più importanti. Il Tour de France? È difficile poter essere al via. C’è poco tempo e torno in gara solo oggi. I Giochi Olimpici di Parigi 2024 possono essere un obiettivo più realistico, ma parteciperò solo se potrò essere davvero competitivo fino alla fine.”

In casa Visma | Lease a Bike, anche la presenza di Jonas Vingegaard per il Tour de France 2024 è in dubbio. Il vincitore delle ultime due edizioni del Tour sta recuperando da un grave infortunio subito al Giro dei Paesi Baschi, con diverse fratture e uno pneumotorace. Attualmente, l’unico corridore della squadra che non ha avuto problemi nella preparazione è Sepp Kuss, che partirà con l’obiettivo di confermare il successo della Vuelta a España dello scorso anno.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *