Tour Down Under, Oscar Onley trionfa a Willunga Hill

Willunga Hill

Il giovane britannico Oscar Onley ha conquistato la vittoria nella penultima tappa del Tour Down Under 2024, con la doppia scalata di Willunga Hill. A soli 21 anni, al suo secondo anno da professionista, Onley ha ottenuto il suo primo successo personale nel circuito World Tour, confermandosi come uno dei talenti emergenti nel ciclismo internazionale. Non a caso il Team Dsm-Firmenich PostNL, con cui Onley è cresciuto nelle categorie giovanili, ha esteso il suo contratto fino al 2027.

Willunga Hill è stata l’epicentro dell’azione decisiva. In questa edizione, gli organizzatori hanno aggiunto una doppia ascesa a Willunga Hill nella penultima tappa. La corsa è esplosa a un chilometro dal traguardo, con i principali contendenti che hanno accelerato. Simon Yates ha attaccato, seguito da otto corridori, tra cui il leader della classifica generale Isaac del Toro, Oscar Onley, Stephen Williams e Julian Alaphilippe.

Nonostante i tentativi del due volte campione del mondo Alaphilippe di distanziare Onley, quest’ultimo ha mantenuto un ritmo impressionante fino alla fine, vincendo la tappa. Williams ha raggiunto il secondo posto, guadagnandosi anche la maglia di leader della classifica generale.

Tra i grandi favoriti, Jhonatan Narvaez ha ottenuto la terza posizione, mentre Julian Alaphilippe è giunto quarto, staccato di tre secondi. Simon Yates si è classificato sesto, mentre l’ex leader della classifica Isaac Del Toro è arrivato ottavo. Diego Ulissi è stato il miglior italiano, piazzandosi al 18º posto.

Con una tappa rimasta alla conclusione, la classifica generale vede Stephen Williams e Oscar Onley in testa, entrambi a pari tempo. Jhonatan Narvaez si posiziona terzo, seguito da Isaac Del Toro, Julian Alaphilippe, Bart Lemmen e Simon Yates. La lotta per la maglia di leader rimane aperta, con questi corridori separati da soli tredici secondi. Diego Ulissi è il miglior italiano, occupando l’ottava posizione a 42 secondi dal leader.

Oscar Onley, nonostante non fosse tra i favoriti alla vigilia, ha dimostrato il suo talento su Willunga Hill, consolidando la sua reputazione di giovane promessa. Nel suo primo anno da professionista, nel 2023, si era piazzato secondo nella generale dell’Isere Tour in Francia e aveva ottenuto buoni risultati al Tour de Pologne e al Giro di Romandia. Il suo obiettivo ora è difendere la leadership nell’ultima tappa, Unley – Mount Lofty, caratterizzata da un altro arrivo in salita e un finale teso che potrebbe premiare l’audacia di un attaccante.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *