UAE Tour, Lennert Van Eetvelt ribalta la corsa

UAE Tour Van Eetvelt

Lennert Van Eetvelt ha dato vita a una straordinaria performance nella tappa conclusiva dell’UAE Tour, non solo aggiudicandosi la vittoria nella difficile salita di Jebel Hafeet, ma conquistando anche la classifica generale della sesta edizione del Giro degli Emirati Arabi Uniti. In un contesto in cui l’attenzione era focalizzata su una possibile sfida tra Jay Vine e Ben O’Connor, il ventiduenne della Lotto Dstny ha sorpreso tutti emergendo come il vincitore indiscusso. Questo trionfo si aggiunge ai suoi già significativi risultati ottenuti in Spagna all’inizio della stagione.

La tappa finale è stata caratterizzata dalla salita impegnativa di Jebel Hafeet, con un percorso lungo quasi 11 chilometri e una pendenza media del 7%, che in alcuni tratti superava il 10%. Nomi illustri del ciclismo come Tadej Pogačar, Adam Yates e Alejandro Valverde avevano precedentemente dimostrato la difficoltà di questa ascesa. La fuga del giorno è stata composta da quattro corridori – Mark Stewart, Silvan Dillier, Jonas Rickaert ed Emanuel Buchmann – che hanno guadagnato un vantaggio di circa sei minuti. Nel gruppo principale, gli uomini della UAE Team Emirates hanno cercato di controllare la situazione al servizio di Jay Vine e Brandon McNulty.

Il vento laterale ha frammentato il gruppo più volte, creando ventagli che si formavano e si dissolvevano. A 60 chilometri dal traguardo, un gruppo si è staccato, ma le continue azioni nel gruppo hanno portato nuovamente a un riagrupamento. Ai piedi di Jebel Hafeet, il plotone era quasi completo, e i fuggitivi hanno iniziato la salita con un vantaggio di un minuto. Emanuel Buchmann è stato il primo a tentare l’attacco, resistendo in testa per un po’, ma è stato raggiunto a meno di tre chilometri dal traguardo.

La Decathlon AG2R La Mondiale ha preso il controllo della corsa per Ben O’Connor, vincitore della tappa precedente a Jebel Jais. McNulty ha abbandonato il gruppo principale a sette chilometri dal traguardo, mettendo in difficoltà anche il leader Jay Vine. Nel finale, Pello Bilbao ha provato un attacco, ma il gruppo degli scalatori ha risposto. Lennert Van Eetvelt, Ilan Van Wilder e Michael Storer hanno chiuso il gap, e nell’ultimo chilometro, Van Eetvelt ha superato gli altri due, vincendo la tappa e la classifica generale.

La Lotto Dstny può ora contare su un talentuoso scalatore, che prospetta un futuro promettente nelle corse a tappe. La UAE Team Emirates, che ha visto Adam Yates ritirarsi in via precauzionale, è sicuramente la grande delusa di questo UAE Tour, visto che nessun corridore è nei primi 10 della classifica generale, con Pello Bilbao terzo. Sembrava che la squadra avesse dovuto dominare la corsa, ma non è stato così.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *