Van Der Poel: “Sogno una vittoria a Limoges per mio nonno”

Il Tour de France arriverà oggi a Limoges, non lontano da Saint-Léonard-de-Noblat, località soprannominata Village Poulidor. Raymond, nonno di Mathieu e David Van Der Poel, ha infatti vissuto in questa località per quasi tutta la vita e qui è sepolto.

L’obiettivo di Mathieu è quello di omaggiare suo nonno, possibilmente con una vittoria a Limoges o domani sul Puy de Dome. Ricordiamo che proprio su questa salita, nel 1964, Poulidor, soprannominato “l’eterno secondo”, diede battaglia ad Anquetil, e fu l’anno in cui maggiormente andò vicino alla maglia gialla.

“La partenza a Saint-Léonard-de-Noblat sarà speciale”, dice MVDP a Le Populaire . “Certo che conosco bene quel posto. Mi piacerebbe presentarmi lì come vincitore della tappa del giorno precedente. Quando ero piccolo andavamo sempre a trovare i miei nonni lì. Mi piace sempre il paragone con mio nonno. Lo prendo come un complimento”.

“Da bambino mi sono allenato sulle strade che percorriamo sabato e domenica. Mi piacerebbe vincere una tappa in questo Tour, sarebbe fantastico. Voglio soprattutto arrivare a Parigi in buona forma”.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *