Vingegaard e Van Aert in altura, il Tour de France 2024 è più vicino

Vingegaard vo2max

La possibilità di vedere Jonas Vingegaard e Wout Van Aert alla partenza del Tour de France 2024 sta aumentando. Questa ipotesi ha preso forza dopo la diffusione di foto sui social network che mostrano Vingegaard, vincitore delle ultime due edizioni del Tour, in ritiro a Tignes, in Francia. Questa località è spesso sede degli allenamenti della squadra Visma | Lease a Bike per prepararsi prima della grande partenza del Tour. La presenza di Vingegaard in altura suggerisce che il team stia conducendo test per valutare la sua competitività per l’edizione che partirà il 29 giugno da Firenze.

Non solo Vingegaard, ma anche Van Aert potrebbe essere al via del Tour de France 2024. All’inizio della stagione, il corridore belga aveva escluso la sua partecipazione alla Grande Boucle, preferendo il Giro d’Italia. Tuttavia, un infortunio che lo ha costretto a saltare sia le classiche del Nord che il Giro ha riaperto la possibilità di vederlo al via della corsa francese. La squadra Visma | Lease a Bike mantiene un certo riserbo, ma Van Aert stesso, in un’intervista alla vigilia del Giro di Norvegia, aveva ammesso che il Tour de France sarebbe stato un’opzione solo nel migliore dei casi, con l’obiettivo principale rivolto ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Negli ultimi giorni, la formazione neerlandese ha confermato alla stampa belga che Van Aert raggiungerà Vingegaard nel ritiro in altura a Tignes. Il belga, che ha ottenuto buoni risultati al Giro di Norvegia nonostante la sua condizione fisica, resterà in ritiro per tre settimane, probabilmente saltando i campionati nazionali belgi. La sua partecipazione al Tour dipenderà dal completamento del suo programma di lavoro e la decisione finale sarà presa entro due settimane, quando sarà più chiaro il suo stato di forma, come ha spiegato il portavoce del team, Sander Kleikers.

Per quanto riguarda Vingegaard, la squadra Visma | Lease a Bike aveva già annunciato settimane fa che il corridore danese non avrebbe partecipato al Giro del Delfinato, tradizionale gara di preparazione per il Tour de France. Vingegaard ha avuto un inizio di stagione trionfale, ma è caduto durante il Giro dei Paesi Baschi, riportando gravi conseguenze: uno pneumotorace e una frattura della clavicola. Dopo un lungo ricovero in ospedale a Vitoria, in Spagna, è tornato ad allenarsi in vista del Tour.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *