Vingegaard: “Ho fatto come Dumoulin al Giro d’Italia 2017”

Jonas Vingegaard ha dichiarato di non essersi sentito troppo bene nel corso dei primi giorni di questa Vuelta a Espana: “Un giorno ho fatto come Dumoulin al Giro d’Italia 2017”, ha affermato il corridore danese, riferendosi all’episodio accaduto nella tappa con arrivo a Bormio, quando l’olandese si era fermato a bordo strada in seguito a un problema intestinale.

“Non è stato il momento migliore della mia carriera. È successo solo una volta. E per fortuna è stata una tappa tranquilla. Se non fosse stato così, avrei potuto perdere il mio piazzamento classifica. Dopo quello che ho vissuto, sono felice di essere ancora in gara”, ha affermato il vincitore delle ultime due edizioni del Tour de France. “Ora non ho più problemi, ma nei primi giorni non avevo forza”.

Dopo la vittoria di tappa sul Tourmalet, Jonas Vingegaard occupa la terza posizione in classifica generale. La terza e ultima settimana della Vuelta a Espana parte oggi con la sedicesima tappa, la Liencres Playa – Bejes di 120 km, frazione breve che si preannuncia molto intensa con l’arrivo in salita. Ricordiamo che Sepp Kuss parte con la maglia rossa di leader della classifica generale: le prime tre posizioni della classifica sono occupate dalla Jumbo-Visma, con Primoz Roglic secondo e Jonas Vingegaard terzo.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *