Volta Catalunya 2024, Pogacar cala il tris

Tadej Pogacar cala il tris aggiudicandosi la tappa regina della Volta Catalunya, da Berga a Queralt, lunga 154.7 km. Il ciclista sloveno ha sferrato il suo attacco decisivo sulla salita finale a 25 chilometri dal traguardo, senza dare possibilità agli avversari di ricucire lo svantaggio. Questo risultato consolida ulteriormente il suo dominio nella competizione, mentre Egan Bernal e Mikel Landa si sono entrambi piazzati sul podio di giornata.

La tappa è stata estremamente impegnativa, caratterizzata da cinque salite, incluse una di categoria speciale e due di prima categoria. Il traguardo era posto sulla vetta dell’ultima salita di prima categoria.

Subito dopo la partenza da Berga, due corridori, Bauke Mollema e Hugh Carthy, hanno provato a staccare il gruppo. Tuttavia, il ritmo imposto dall’UAE Team Emirates ha impedito loro di guadagnare un margine significativo. Durante la salita del Coll de Pradell, la squadra di Pogacar ha ricevuto supporto dalla Visma | Lease a Bike nel tentativo di controllare la corsa.

Mollema e Carthy sono stati presto raggiunti sulla salita del Coll de Pradell, a oltre 60 chilometri dal traguardo. Nel frattempo, diversi tentativi di fuga sono stati neutralizzati, tra cui quello di Marijn van den Berg, vincitore di una precedente tappa, che ha perso terreno e la maglia della classifica a punti.

Gli ultimi chilometri del Coll de Pradell, molto ripidi, hanno portato a una selezione naturale dei corridori. Steven Kruiswijk ha impressionato sacrificando i suoi compagni di squadra. Pogacar ha poi preso il controllo, impedendo qualsiasi attacco da parte dei rivali.

Nonostante i tentativi di recupero della Visma | Lease a Bike, Pogacar ha accelerato di nuovo, distanziando tutti gli altri. Mikel Landa è stato l’unico a resistere per un po’, ma alla fine anche lui è stato superato dallo sloveno, che ha concluso la tappa con un’eccezionale fuga solitaria di 25 chilometri.

Nessuno è riuscito ad avvicinarsi a Pogacar, che è andato a prendersi il tris alla Volta Catalunya, mentre Landa e Bernal hanno formato un gruppo di inseguitori, ma erano troppo distanti per minacciare la sua vittoria. Con un vantaggio considerevole in classifica generale, la vittoria di Pogacar sembra ormai certa. La tappa finale a Barcellona sarà una formalità, consentendo a Pogacar e alla UAE Team Emirates di controllare la corsa senza problemi.

Il dominio di Pogacar in questa inizio di stagione è stato impressionante, con vittorie alla Strade Bianche e ora alla Volta Catalunya, senza dimenticare il terzo posto alla Milano-Sanremo. Anche Mikel Landa sembra tornato in forma, mentre Egan Bernal dimostra di essere sempre più competitivo.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *