Cellulari cadono sul traguardo del Giro a Salerno

Non bastava la pioggia, anche i cellulari cadono sul traguardo del Giro d’Italia a Salerno. come è possibile notare attraverso alcuni screenshot circolati sulla rete, è possibile notare che mentre Mark Cavendish stava perdendo il controllo della propria bicicletta a causa dell’asfalto viscido, finendo contro Filippo Fiorelli e innescando una caduta terribile, sono caduti alcuni telefoni cellulari sull’asfalto. I telefoni sono chiaramente di persone che volevano riprendere l’arrivo della corsa.

Nonostante le transenne alte, nel video proposto dalla pagina Instagram Cyclingsupport, è possibile notare che alcune persone sono riuscite a far passare i cellulari in alcuni spazi. Le transenne alte al traguardo sono state inserite proprio per evitare incidenti di questo genere: al Giro d’Italia 2015, una persona dotata di fotocamera con teleobiettivo è stata condannata per aver causato la caduta di Daniele Colli, corridore che era in forza alla Nippo-Vini Fantini. La carriera di Colli fu sostanzialmente rovinata per via di quell’incidente che gli costò numerose fratture. Il fotografo in questione, chiaramente, non era accreditato, ma si trovava al di là delle transenne e ha fatto sporgere il teleobiettivo al momento del passaggio dei corridori.

Cellulari Giro d'Italia
Foto Massimo Paolone / LaPresse

Come è stato fatto notare anche fa Fanpage.it, i cellulari rappresentano un grosso problema, in quanto, se utilizzati in questo modo, possono minacciare la sicurezza dei corridori. L’augurio è che possano non esserci più episodi del genere, non solo in arrivi in volata ma anche lungo altri traguardi e durante i vari passaggi della carovana lungo l’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *