CommenTour – Hindley, una battaglia contro chi?

Tour

Immagino sia strano affrontare il Tour de France se ti chiamo Jai Hindley. Più che altro perchè per un giorno il corridore australiano è stato indicato come il terzo incomodo nella lotta alla maglia gialla tra Tadej Pogacar e Jonas Vingegaard, ma l’illusione che ci potesse essere un altro contendente è durata circa 24 ore, anche perchè adesso il corridore della Bora-hansgrohe è terzo, ma con 2’40” di ritardo dalla maglia gialla.

La prima settimana di Tour de France ci ha quindi confermato che è abbastanza inutile cercare un “terzo uomo” nella lotta al simbolo del primato. Prima ci sono Jonas Vingegaard e Tadej Pogacar, che fanno un altro sport. poi ci sono tutti gli altri. E per loro è davvero difficile cercare di ribaltare la situazione, visto che nell’uno contro uno non riescono a competere, e non possono nemmeno attaccare da lontano, perchè sono comunque dei sorvegliati speciali.

C’è comunque un altro verdetto da non sottovalutare dopo questa prima settimana di Tour de France, ovvero il fatto che la Jumbo-Visma, fino ad oggi, non ha ancora ottenuto vittorie di tappa. Nei prossimi giorni, quindi, c’è da aspettarsi una squadra fortemente determinata verso il successo, magari non solo con Wout Van Aert, che ci prova tutti i giorni, ma anche con lo stesso Vingegaard, che vorrà onorare fino alla fine la maglia gialla e provare a staccare Tadej Pogacar.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *