Ineos-Grenadiers, ecco le novita a livello dirigenziale

Geraint Thomas Ellingworth

Arrivano cambiamenti importanti all’interno del management della INEOS Grenadiers. John Allert è stato nominato Chief Executive Officer (CEO) del team con effetto immediato, prendendo così il posto del dimissionario Rod Ellingworth. Allert lavora con il team dal 2022, più recentemente come amministratore delegato. Avrà la responsabilità della gestione quotidiana della INEOS Grenadiers, riferendo a Sir Dave Brailsford e Jean-Claude Blanc presso INEOS Sport.

“E’ un privilegio guidare questa squadra. Sono onorato dal talento del nostro gruppo di corridori, dai miei compagni di squadra, dal calibro dei nostri partner e dall’opportunità di lavorare sodo insieme e scrivere un nuovo capitolo di successo per la INEOS Grenadiers. Questa squadra ha creato un’eredità incredibile e di successo, ma le nostre ambizioni per il futuro sono più grandi che mai. Il rafforzamento del nostro performance team è perfettamente in linea con queste ambizioni.”

Oltre alla nomina di Allert, il team dedicato alle prestazioni sarà rafforzato dalla nomina del Dr. Scott Drawer a Direttore delle prestazioni. Drawer, che ha lavorato in precedenza per la squadra, ha una vasta esperienza in organizzazioni sportive d’élite tra cui England Rugby e UK Sport, nonché con il Team GB, dove ha guidato la ricerca e l’innovazione in cinque cicli olimpici.

L’incarico più recente di Drawer è stato quello di Responsabile dello Sport presso la Millfield School, rinomata a livello internazionale, che ha prodotto centinaia di olimpionici e atleti professionisti: “Quando si è presentata l’opportunità di tornare in questa squadra, ho colto al volo l’occasione. I ragazzi stanno entrando in una fase entusiasmante, hanno dei grandi obiettivi per il futuro e non vedo l’ora di farne parte. Questo è un team orientato alle prestazioni con l’innovazione al centro e non vedo l’ora di lavorare con un gruppo così concentrato sull’eccellenza e sulla competizione per vincere”.

Altre due novità riguardano la nomina di Steve Cummings come Direttore delle Corse e l’aggiunta di Imanol Erviti come Direttore Sportivo.

Dopo la carriera di successo in bici, Cummings si è unito alla squadra come direttore sportivo e ha guidato il team nelle ultime due edizioni del Tour de France. Cummings ha dichiarato: “Il focus, l’obiettivo e la visione del team sono molto chiari e sono orgoglioso di guidare in battaglia nelle gare più importanti del mondo. Siamo assolutamente concentrati per tornare sul gradino più alto del podio.

“Abbiamo un’impressionante profondità di esperienza combinata con un entusiasmante mix di giovani corridori di talento in questa squadra, il tutto completato da uno staff di livello mondiale. Daremo assolutamente tutto per raggiungere i nostri obiettivi e non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione”.

Imanol Erviti ha recentemente annunciato che si ritirerà alla fine del 2023 dopo una straordinaria carriera di 19 stagioni da professionista, tra cui l’incredibile cifra di 56 presenze nelle classiche monumento e 29 partenze nei Grand Tour. Entrerà a far parte della INEOS Grenadiers come Direttore Sportivo dal 1° gennaio 2024.

“Da quando mi sono ritirato come ciclista professionista, tutto è successo abbastanza rapidamente. L’opportunità di lavorare con la INEOS Grenadiers è arrivata al momento perfetto ed è stata una nuova sfida che non potevo rifiutare”, ha affermato Erviti.

“Conosco già molte persone che lavorano nel Team e mi era già stato raccontato della cultura e dell’ambiente attorno ai Granatieri, così come delle sue ambizioni, dell’impegno e della determinazione dello staff. Dopo essere stato qui a Maiorca per alcuni giorni, posso vederlo con i miei occhi.

“Sarà un ruolo che mi spingerà fuori dalla mia zona di comfort: un lavoro diverso dall’essere un corridore professionista, una squadra nuova rispetto a quella a cui ero abituato e una nuova lingua con cui lavorare. Non c’è posto migliore per imparare che in una squadra come la INEOS Grenadiers. L’ etica si fonda sul rigore e sul desiderio di migliorare continuamente attraverso l’innovazione. Questa è una mentalità che trovo attraente e sono entusiasta di vedere dove andremo nel 2024”.

La squadra è attualmente in ritiro a Maiorca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *