La Visma sbaglia tutto ma vince la Omloop

La Visma – Lease a Bike fa tutta una serie di errori nel corso della Omloop Het Nieuwsblad, ma alla fine riesce a vincere la gara con Jan Tratnik. Sembrava una gara dominata dalla formazione olandese, ma nel momento cruciale tutto il lavoro fatto ha rischiato di andare a farsi benedire: lo strapotere della Visma – Lease a Bike, grazie all’abilità dei suoi corridori, è poi culminato nell’azione finale di Jan Tratnik, che ha battuto Nils Politt nello sprint a due. La volata del gruppo è stata regolata da Wout Van Aert.

Chi vince ha sempre ragione, su questo non si discute. Ma le cose si stavano proprio mettendo male. A 50 km dal traguardo, Wout Van Aert, Cristophe Laporte e Matteo Jorgenson hanno lanciato un attacco: solo Tom Pidcock, Arnaud De Lie e Toms Skujins sono riusciti a resistere. Poco prima del Muur van Geraardsbergen, Jorgenson lancia l’attacco, ma prima del Bosberg è in debito d’ossigeno. Anche il gruppo con Laporte e Van Aert non va veloce: il gruppo riesce quindi a rientrare sull’ultimo muro.

Quando la situazione sembra sul punto di degenerare per la Visma – Lease a Bike, la squadra tira fuori i muscoli. Dal gruppo compatto, Jan Tratnik lancia una bella azione e riesce a seguirlo solo Politt. Nel finale il tedesco si mantiene sempre davanti, così Tratnik riesce a sprintare da solo verso il successo.

Alla fine della Omloop, la Visma – Lease a Bike ottiene primo e terzo posto, ma ci sono stati diversi errori di gestione della gara. In vista delle classiche bisognerà oliare alcuni meccanismi. Grande delusa di giornata è la Soudal Quick Step, con Julian Alaphilippe che è caduto nel finale andando a sbattere contro uno spartitraffico.

La Visma – Lease a Bike vince anche la gara femminile con Marianne Vos, che supera Lotte Kopecky e la nostra Elisa Longo Borghini.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *