Parigi-Nizza, show di Buitrago sul Mont Brouilly

Santiago Buitrago ha ottenuto la vittoria individuale nella quarta tappa della Parigi-Nizza 2024, la prima con arrivo in salita a Mont Brouilly. Il ciclista colombiano del Bahrain Victorious ha preceduto di pochi secondi Luke Plapp (Team Jayco-AlUla), che aveva lanciato l’azione decisiva sulla penultima salita, ma è stato superato da Buitrago nell’ascesa finale.

Lo show di Buitrago sul Mont Brouilly è quindi una doppietta per la Bahrain-Victorious in una giornata eccezionale per l’intero team. Dopo la vittoria nella tappa della Tirreno-Adriatico 2024, la formazione del Bahrain ha replicato il successo anche alla Parigi-Nizza con il talentuoso corridore colombiano, il quale potrebbe aspirare in futuro a competere per la classifica generale di grandi corse a tappe. Mattias Skjelmose (Lidl-Trek) ha vinto la volata dei battuti, ottenendo il terzo posto dietro i primi due.

Invertendo le posizioni, i primi due della tappa hanno anche conquistato le prime due posizioni della classifica generale: il campione australiano si è aggiudicato la Maglia Gialla con un vantaggio di 13 secondi sul colombiano, mentre l’ex leader Brandon McNulty (UAE Team Emirates) è scivolato in terza posizione a 27 secondi. La Parigi-Nizza continua a vivere un susseguirsi di cambiamenti di leadership fin dal primo giorno, rendendo la competizione incerta.

Tra i favoriti della vigilia, Remco Evenepoel si è classificato quarto. Egan Bernal e Primoz Roglic hanno chiuso poco più indietro, con un ritardo di 39 secondi da Buitrago. La classifica generale vede Luke Plapp in testa con un vantaggio di 1’10” su Primoz Roglic, ma la corsa è ancora aperta, con molte salite previste fino a domenica. Tra gli italiani, il migliore è Luca Vergallito, posizionato al 34° posto nella classifica generale.

La prossima tappa, da Saint-Sauveur-de-Montagut a Sisteron (193.5 km), presenterà una lunga discesa finale. In una corsa così incerta e combattuta, ci sarà ancora spazio per gli attacchi, e chi avrà gambe e generosità potrà cercare di guadagnare posizioni in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *