Adam Yates ha vinto la prima tappa del Tour de France, con partenza e arrivo a Bilbao. Ed è un bel colpo per la UAE Team Emirates: Adam si è preso la maglia gialla battendo suo fratello Simon, mentre la volata del gruppo dei migliori è stata vinta da Tadej Pogacar, che ha rosicchiato 4 secondi di abbuono al Team Jumbo-Visma di Jonas Vingegaard.

È il primo successo di Adam Yates in una grande corsa a tappe. Il terzo posto di Pogacar, con il quale Yates condivide i gradi di capitano alla UAE Team Emirates, ha completato la grande festa della squadra. Ricordiamo che entrambi i corridori sono considerati capitani in quanto Pogacar è ancora alle prese con i problemi al polso dopo la caduta alla Liegi.

La tappa si è risolta sulla Cote de Pike, dove i due fratelli Yates si sono lanciati all’attacco. Nelle fasi precedenti c’è stata però una brutta caduta che ha coinvolto due grandi favoriti della vigilia, Richard Carapaz ed Enric Mas. I due sono rimasti fermi a bordo strada per diversi minuti. La caduta è accaduta a 22 km dall’arrivo. Carapaz ha continuato la tappa, Mas ha invece deciso di ritirarsi. La caduta lo ha turbato molto: lo spagnolo aveva confessato di aver superato solo con l’aiuto di uno psicologo la paura delle discese, ma stavolta per lui non è stato facile affrontare questa situazione.

La maglia gialla va quindi sulle spalle di Adam Yates, che domani affronterà la Vitoria-San Sebastian in qualità di leader della generale. Dietro il secondo posto di suo fratello Simon e il terzo di Pogacar, troviamo Thibaut Pinot, Michael Woods e Victor Lafay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *