UAE Tour, Merlier non perdona

UAE Tour Merlier

Tim Merlier ha ottenuto la sua seconda vittoria nell’edizione 2024 dello UAE Tour trionfando nella quarta tappa della corsa emiratina. Il ciclista belga della Soudal Quick Step aveva già trionfato nella prima tappa, consolidando il suo eccellente inizio di stagione 2024. Merlier aveva inoltre già vinto due tappe dell’AlUla Tour, dimostrando una condizione di forma straordinaria.

All’UAE Tour, Merlier aveva l’obiettivo di continuare a ottenere buoni risultati, e finora sta superando tutte le aspettative. Con quattro vittorie stagionali nel mese di febbraio, il belga sta dimostrando di essere uno dei principali contendenti nelle corse a tappe con arrivi veloci. La sua abilità nelle volate suggerisce che potrebbe essere un avversario temibile anche nelle classiche monumento come la Milano-Sanremo, se decide di prendervi parte.

Nello sprint della quarta tappa dell’UAE Tour, Merlier ha gestito con maestria la situazione caotica, respingendo le sfide di Arvid de Kleijn e Olav Kooij. Anche il ciclista italiano Jakub Mareczko si è piazzato bene, chiudendo al quinto posto.

La tappa è stata caratterizzata da una fuga iniziale di due corridori, Mark Stewart e Harm Vanhoucke, ma il ritmo delle squadre veloci ha fatto sì che la corsa si concludesse in uno sprint. La Alpecin-Deceuninck ha lavorato efficacemente per Kaden Groves, ma alla fine è stato Tim Merlier a emergere trionfante.

Con questa vittoria, Merlier si conferma leader delle volate nell’UAE Tour. La classifica generale resta saldamente nelle mani di Jay Vine della UAE Team Emirates, con un vantaggio di 11 secondi su Ben O’Connor. La prossima tappa, la Al Aqah – Umm Al Quwain, è di nuovo dedicata ai velocisti, e Merlier è considerato il favorito principale. La tappa finale, che sarà decisiva per la classifica generale, è prevista per domenica con un arrivo in quota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *