Vuelta Femenina 2024, Gaia Realini è la prima leader!

Realini Vuelta

Gaia Realini è la prima leader della Vuelta Femenina 2024: Avendo tagliato per prima il traguardo nella cronometro a squadre di Valencia, la portacolori della Lidl-Trek è la prima ciclista a indossare la maglia rossa di leader della corsa a tappe spagnola. L’impresa è stata di tutta la Lidl-Trek, che ha conquistato la vittoria nonostante una caduta occorsa all’ultima curva che ha coinvolto due delle sue atlete, Elynor Backstedt ed Ellen Van Dijk.

Nonostante l’incidente, la formazione statunitense ha registrato il miglior tempo al traguardo, grazie anche al vantaggio accumulato al primo intermedio. Realini è stata la prima a tagliare il traguardo della cronometro a squadre, seguita dalle sue compagne di squadra Elizabeth Deignan, Brodie Chapman ed Elisa Longo Borghini.

La giovane Realini, con un passato nel ciclocross, è considerata una delle promesse del ciclismo italiano per il futuro. La capacità di eccellere nelle grandi salite è emersa già in questa stagione, soprattutto nelle corse a tappe, a cominciare dalla Vuelta Femenina, dove Gaia Realini si è subito affermata come leader.

La SD Worx ProTime è uscita sconfitta da questa giornata Il team belga, pur chiudendo al terzo posto, probabilmente si aspettava di più da questa cronometro inaugurale. A proposito di SD Worx ProTime, nei giorni scorsi Demi Vollering ha annunciatore salterà il Giro d’Italia Donne di quest’anno per concentrarsi sul bis al Tour de France Femmes e sugli obiettivi olimpici. Quando si svolgerà la corsa rosa, lei sarà in ritiro in altura, con l’obiettivo di riconfermare la maglia gialla e pensare a una medaglia olimpica. nel frattempo, la Vuelta Femenina 2024 continuerà domani con la sua prima tappa in linea, la Buñol – Moncófar, con Realini in testa alla classifica generale.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *