Come sta Jonas Vingegaard? La sua salute è un mistero anche per il padre

Dopo la terribile caduta al Giro dei Paesi Baschi, continua ad esserci un velo di incertezza riguardo alle condizioni di salute di Jonas Vingegaard, il plurivincitore del Tour de France. È passata una settimana da quando il corridore danese è stato coinvolto nell’incidente lungo l’ultima discesa della quarta frazione di gara.

Il Team Visma – Lease a Bike ha comunicato che Vingegaard è stato sottoposto a un intervento chirurgico per ridurre una frattura alla clavicola, ma il quadro completo della sua salute rimane poco chiaro, specialmente per quanto riguarda un pneumotorace riscontrato durante gli esami clinici presso l’ospedale di Txagorritxu a Vitoria.

Le notizie provenienti dalla Spagna sono contrastanti, e i familiari del ciclista, ancora in Danimarca, sono privi di informazioni chiare. Claus Vingegaard, padre di Jonas, ha espresso la sua frustrazione per la mancanza di comunicazioni dirette e dettagliate. “Quello che sappiamo lo apprendiamo dai giornali o dai siti web. Non siamo riusciti a contattarlo direttamente, e le informazioni essenziali ci giungono tramite sua moglie Trine. Questa situazione è molto frustrante, ma non abbiamo preso noi la decisione di non condividere molti dettagli con il pubblico. La squadra non ci tiene informati, quindi non ci rimane che cercare notizie qua e là e sapere dagli aggiornamenti di Trine se ci sono miglioramenti giorno per giorno. Non abbiamo nemmeno considerato l’opzione di recarci in Spagna, poiché credo che in questo momento Jonas non possa ricevere visite. Aspettiamo e vediamo come si evolverà la situazione.” ha dichiarato Claus in un’intervista al giornale danese Ekstra Bladet.

Le voci riguardanti il reparto di terapia intensiva e il monitoraggio costante di Vingegaard da parte dei medici aggiungono ulteriori preoccupazioni alla situazione già delicata.

La priorità assoluta del Team Visma – Lease a Bike è il pieno recupero di Vingegaard e del compagno di squadra Wout Van Aert. Mentre sul recupero di Van Aert sono disponibili informazioni di prima mano, grazie alle sue pubblicazioni sui social media, sulle condizioni di Vingegaard persiste un misterioso silenzio. Dopo la caduta, abbiamo anche saputo che Primoz Roglic e Remco Evenepoel sono a casa. Jay Vine è sempre ricoverato in ospedale, perchè i danni subiti alle vertebre non gli consentono ancora di muoversi.

La comunità ciclistica resta in attesa di ulteriori aggiornamenti sulle condizioni di Vingegaard, mentre il mistero e l’incertezza circondano ancora il destino del talentuoso corridore danese.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *