Giro d’Italia Women 2024, Chiara Consonni vince la seconda tappa

Consonni Giro Women 2024

Chiara Consonni batte la campionessa del mondo Lotte Kopecky nella seconda tappa del Giro d’Italia Women 2024. La Sirmione-Volta Mantovana di 110 km è stata un susseguirsi di emozioni, con una lunga fuga e un finale al cardiopalma. La brasiliana Ana Vitória Magalhães è stata in fuga per oltre 100 km, ma è stata raggiunta dal gruppo a soli 1.800 metri dal traguardo. Chiara Consonni ha poi trionfato, superando la campionessa del mondo Lotte Kopecky (Team SD Worx – Protime) a pochi metri dalla linea di arrivo, rendendo inutile l’ultimo sforzo della belga. Elisa Balsamo (Lidl Trek) ha conquistato un convincente terzo posto.

Subito dopo la partenza da Sirmione, Ana Vitória Magalhães (Bepink – Bongioanni) e Alessia Missiaggia (Top Girls Fassa Bortolo) hanno preso l’iniziativa, guadagnando un vantaggio di 2’18” sul gruppo maglia rosa al passaggio da Montichiari. Più tardi, Beatrice Rossato e Valeria Curnis (Isolmant – Premac – Vittoria) si sono lanciate all’inseguimento.

Al Traguardo Volante di Mendole, Missiaggia ha preceduto Magalhães, con Rossato a 4’20” di ritardo. Al primo GPM di Cavriana, Magalhães ha staccato Missiaggia e le atlete dell’Isolmant – Premac – Vittoria, che sono state riassorbite dal gruppo a trenta chilometri dalla conclusione. Magalhães ha mantenuto la testa fino al primo passaggio dal traguardo, con il gruppo sempre più vicino a Missiaggia, che ha poi ceduto a quindici chilometri dalla fine.

A due chilometri dal traguardo, Anouska Koster (Uno X) ha tentato un contropiede, ma è stata ripresa rapidamente. Le squadre Lidl Trek, SD Worx e UAE ADQ hanno organizzato la volata finale, con Chiara Consonni che ha superato Lotte Kopecky negli ultimi metri, conquistando la vittoria.

La terza tappa del Giro d’Italia Women 2024, dopo la vittoria di Consonni, partirà da Sabbioneta e arriverà a Toano. Elisa Longo Borghini indosserà la Maglia Rosa, Chiara Consonni sarà in Maglia Rossa, Ana Vitória Magalhães in maglia azzurra di miglior scalatrice e Antonia Niedermaier in maglia di miglior giovane.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *