Giro d’Italia Women 2024, la prima è di Longo Borghini

Elisa Longo Borghini ha brillato nella prima tappa del Giro d’Italia Women 2024, vincendo la cronometro di 15,7 km a Brescia. La cinque volte campionessa italiana della LIDL-TREK ha completato il percorso in 20’37” con una media di 45,67 km/h. Grace Brown della FDJ SUEZ è arrivata seconda, staccata di un solo secondo. La campionessa del mondo Lotte Kopecky ha chiuso in quinta posizione, con un distacco di 25 secondi. Urška Žigart si è piazzata 24ª, mentre Elisa Balsamo, appena tornata da un infortunio, ha terminato con un ritardo di 1’48”.

La sfida tra Longo Borghini e Brown è stata particolarmente avvincente, con le due atlete che hanno registrato lo stesso tempo al primo intertempo. Alla fine, Longo Borghini al Giro d’Italian Women 2024 ha avuto la meglio per soli 87 centesimi di secondo, conquistando la prima maglia rosa.

La giornata è iniziata con un minuto di silenzio in memoria di André Drege, corridore della Coop-Repsol, tragicamente scomparso in una caduta al Giro d’Austria. Questo momento solenne ha preceduto una gara intensa e competitiva.

Elisa Longo Borghini ha seguito con precisione il ritmo impostato dai suoi allenatori, mantenendo una performance costante lungo tutto il percorso. Dopo aver atteso l’arrivo dell’ultima delle 153 atlete, ha potuto finalmente celebrare la sua vittoria e indossare la maglia rosa targata Polti.

Il Giro d’Italia Women proseguirà domani con la seconda tappa, un percorso di 110 km da Sirmione a Volta Montana, offrendo la prima occasione per le velociste. La competizione si preannuncia serrata, con molte atlete pronte a sfidarsi per guadagnare terreno nella classifica generale.

La vittoria di Elisa Longo Borghini ha messo in luce la sua eccellente forma e determinazione, ponendola in una posizione favorevole per affrontare le prossime sfide del Giro.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *