Malore al volante, Nathan Van Hooydonck in fin di vita

Nathan Van Hooydonck

Malore al volante per Nathan Van Hooydonck. Il corridore della Jumbo-Visma si è sentito male questa mattina mentre stava guidando la propria auto, una Range Rover nera, mentre stava attraversando un incrocio a Kalmthout, località nei pressi di Anversa, in Belgio. Secondo quanto è stato raccolto da fonti locali, Van Hooydonck era al volante con al fianco la sua compagna incinta. In preda a un malore, si è accasciato sul volante e la macchina ha colpito in pieno altre cinque vetture.

“Sono subito corsa verso la Range Rover nera – ha affermato una testimone oculare dell’incidente – ho visto che c’era una donna incinta e ho subito cercato di rassicurarla. Due assistenti sociali si sono prese cura della donna”. Nel 2021 la coppia aveva avuto un bambino di nome Thiago, ma ha perso la vita pochi giorni dopo essere venuto al mondo.

Fonti belghe affermano che Nathan Van Hooydonck, dopo il malore, è stato traportato in ospedale in condizioni disperate. Le sue condizioni di salute non sono state tuttavia confermate dalla Jumbo-Visma in un post pubblicato sui social intorno alle 14. Secondo Sporza, il corridore è stato rianimato con un defibrillatore e attualmente è tenuto in coma artificiale presso l’Ospedale Universitario di Anversa. E’ trapelato che Van Hooydonck non avrebbe riportato danni cerebrali.

Nella foto scattata da BMF è possibile vedere in quali condizioni si ritrovano le auto dopo l’incidente. Solo due persone sono rimaste ferite lievemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *